Lucia Bergamini
Profilo
Fotografia

Perchè dipingi solo cibo?

    Il cibo nei miei dipinti ha sempre avuto la parte da protagonista, io sono una grande amante della cucina e del buon vino, penso siano uno dei grandi piaceri della vita e amo celebrarli dipingendoli. Il mio è un desiderio di prolungare quei sereni momenti in cui ci troviamo davanti ad un favoloso piatto di pasta al pesto o ad una manciata di ciliege mature e quasi non sentiamo nulla intorno a noi perchè tutto le nostro corpo è concentrato nel pregustare quella meraviglia.
 
Perchè l'iperrealismo?

    Nei miei quadri ho sempre lavorato alla ricerca del vero, la realisticità e l'effetto tridimensionale per far vivere allo spettatore un po' di quella magia che accende l'immaginazione, quella sensazione  che si prova quando ci fermiamo davanti alla vetrina di una pasticceria. Parte del mio carattere pero’ include anche una certa ironia e leggerezza che non poteva sfuggire al pennello; infatti nel corso degli anni questa mia ricerca si è trasformata in un nuovo tipo di iperrealismo, un iperrealismo pop, quasi fumettistico; qualcosa che suscita simpatia con un pizzico di ironia e che lascia all'immaginazione il compito di completare l'opera.
Con la mia arte cerco un contatto con l’osservatore che gli doni un momento di spensieratezza e di leggerezza, che possa allietarlo e rasserenarlo per ricordargli che la vita è una cosa meravigliosa!
 
I miei sono dipinti ad olio su tela, uso solo i colori primari dai quali ricavo qualsiasi sfumatura io desideri. In questo modo i colori risultano più brillanti e profondi. Uso colori ad olio Rembrandt creati utilizzando pigmenti naturali che ne garantiscono brillantezza e resistenza nel tempo. Le tele sono prodotte in Italia e graffate sul retro in modo che anche i bordi della tela siano parte del dipinto.
 
La tua storia?

    Sono nata nel 1984 a Torino (Piemonte), oggi vivo ad Asti la patria del buon vino! Dalla finestra del mio studio posso ammirare il sinuoso paesaggio tipico di queste zone che ogni giorno accende in me il desiderio di celebrare i frutti di questa magica terra.
Con un nonno pittore (paesaggista) ho iniziato presto a prendere in mano carta e matite, spesso faceva da baby-sitter a me e ai miei fratelli ed io ero felice perchè sapevo che avremmo passato il pomeriggio a disegnare!
Crescendo ho frequentato il liceo Artistico (a Torino) e contemporaneamente mi sono diplomata in Contrabbasso presso il Conservatorio di Torino. Successivamente ho fatto diversi lavori, ma sempre continuando a dipingere, fino al giorno in cui ho capito che dovevo dedicare più tempo ed energie a ciò che amavo fare, così ho iniziato ad investire su di me.
Dal 2013 ho fatto della mia passione il mio lavoro iniziando a partecipare a diverse esposizioni collettive e personali in tutto il nord Italia. Oggi collaboro con diverse gallerie a Londra e negli Stati Uniti con le quali vendo i miei quadri in tutto il mondo.
Dal 18 al 27 Ottobre 2019 sarò presente alla Florence Biennale 2019 dove si potranno ammirare le nuove opere dell'anno in corso e una inedita sorpresa!
 
 

Stampa la pagina